Il GTS3 è un sistema di controllo degli accessi installato ai varchi doganali del porto di Livorno ed oggi finalmente operativo. Controlla tutti i mezzi e le persone che transitano dai varchi Galvani, Valessini, Zara e Darsena Toscana e registra durante il passaggio dei mezzi sia la targa anteriore che quella posteriore. Scatta foto del veicolo e del numero del contenitore, incrociando i dati anagrafici e la foto degli operatori/autisti.

«In un settore altamente concorrenziale come il trasporto intermodale, efficienza e sicurezza sono gli elementi chiave per aumentare la competitività di un porto» ha dichiarato il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Stefano Corsini. «Il GTS3 assicura il completo controllo delle procedure di transito senza influire sull’operatività dello scalo».

I terminalisti guardano con interesse a questo sistema nell’ottica di un efficientamento delle operazioni di ingresso nelle aree portuali e per l’attenzione doverosa al tema della sicurezza.

 

La notizia riportata dall’Autorità di Sistema Portuale

L’articolo tratto da Il Tirreno

L’articolo del Messaggero Marittimo

La notizia riportata da Trasporto Europa