Sta per partire la sperimentazione del super-web iperconnesso. Il progetto pilota verrà presentato alla Columbia University e Livorno sarà il primo porto italiano alla velocità del “5G”. Il terminal Lorenzini è partner del progetto.

Nelle prossime settimane verrà installata nel terminal un’antenna 5G che “dialogherà” con sensori, videocamere e apparecchiature “smart” e grazie alla capacità della banda sarà in grado di farlo velocemente.

L’applicazione pratica riguarderà la tracciabilità della merce, la riduzione delle movimentazioni dei carichi, l’ottimizzazione dello stoccaggio a piazzale. I benefici attesi, oltre che logistici, riguarderanno anche la sicurezza.

La notizia sul quotidiano Il Tirreno

La notizia sul Messaggero Marittimo